Recensione: "Uccidimi" di Chiara Cilli

11:04:00

In questa giornata piovosa e autunnale (ahimè!) cosa c'è di meglio che concentrarsi sui libri?
Oggi vi parlerò del capitolo conclusivo della burrascosa storia di Henry e Alexandra, protagonisti della serie Blood Bounds di Chiara Cilli. Qui e qui troverete le recensioni degli altri due romanzi.

UCCIDIMI (BLOOD BOUNDS #3)
Chiara Cilli

Casa editrice: Self-publishing
Genere: Dark Romance
282 pagine
Prezzo edizione digitale: 4,99 euro
Prezzo edizione cartacea: 11,52 euro



SINOSSI

Non avrei mai immaginato che la mia vita sarebbe finita così.
Non avrei mai creduto che la mia vita sarebbe dipesa dalla sua.

Ero pronta a morire per mano dell'uomo che mi aveva distrutto.
Ero pronto a uccidere la donna che si era presa tutto me stesso.

Ma la mia sofferenza non è ancora terminata.
Ma me l'hanno portata via.

Sta venendo a riprendermi, lo sento.
Me la riprenderò, a qualsiasi costo.

E questa volta non potrò fermarlo.
E questa volta non fallirò.

A meno che non sia io a ucciderlo.


**Attenzione**
Romanzo Dark Contemporaneo
Questo romanzo contiene situazioni inquietanti, scene violente, linguaggio forte e rapporti sessuali di dubbio consenso o non consensuali. Non adatto a persone sensibili al dolore e alla schiavitù.

***
Se negli altri due romanzi della serie "Blood Bounds" il tema era cupo, e calava sul lettore come una coltre oscura che presagiva tempesta, in quest'ultimo romanzo l'autrice si spinge oltre. Il punto di non ritorno è ormai lontano. Lo sanno perfettamente Alexandra e Henry. Ne erano consapevoli quando, insieme, hanno deciso di varcarlo. 
Quando hanno messo fine al loro conflitto interiore.
Quando hanno accettato la verità, troppo a lungo cacciata con forza nei meandri del loro cervello.
Perché di questo parla, essenzialmente, il capitolo conclusivo della storia di Alexandra e Henry.
E' inutile che scriva che il libro mi è piaciuto: anche se fosse stato il contrario, non sarei comunque riuscita a staccare gli occhi dalla storia, pagina dopo pagina avrei continuato fino alla fine, anch'io ormai legata da e con il sangue.
Perché è questo che fa Chiara: ti prende e ti trascina con lei. E tu, sventurato lettore, tu ti ritrovi a subire i tormenti di Alexandra e Henry, la rabbia di André e Armand, la cattiveria di Leks. 
Un'autrice molto dotata, Chiara, forse la mia preferita del genere Dark Romance. 
E' difficile, se non impossibile, riuscire a trasferire su carta le emozioni dei propri personaggi. Talvolta si cade nella banalità degli "si arrabbiò", "lo odiò", "gridò, distrutto", pur sapendo che con queste due o tre parole non sempre si riesce a sintetizzare l'oceano di emozioni e pensieri di un personaggio. E si rimane insoddisfatti, a libro compiuto. Prevalgono i se, i forse. Non credo, però, sia il caso di Chiara, visto che lei riesce perfettamente a farci entrare nella testa dei suoi personaggi. E, personalmente, se entro nella testa di un personaggio, se penso come lui, se vivo quello che vive lui, vuol dire che l'autore è stato capace di farlo. E, credetemi, è un bel traguardo. 
Non mi soffermerò troppo sulla trama di "Uccidimi", preferendo lasciare al lettore lo sfizio e la curiosità e, sì, anche l'ardire di addentrarcisi da solo; vi basti sapere che, se volete un romanzo carico di sentimenti e di sottile violenza, questo è quello che fa per voi. I sentimenti sono sempre predominanti, com'è successo per gli altri due volumi della serie. Pur essendo un Dark Romance, non sono molte le scene di sesso esplicito: ormai l'aspetto Dark e l'aspetto Romance sono a un livello emozionale. 
Il capitolo conclusivo della storia di Alexandra e Henry lascerà il lettore confuso, ma senza quel gusto amaro in bocca che ti fa pentire di aver cominciato un romanzo e ti fa chiedere se, per caso, hai sprecato il tuo tempo. E io, con Chiara Cilli, so di non sprecarlo mai.

Ti potrebbero anche piacere

1 commenti

  1. Grazie per questa bellissima recensione, Emanuela :D ♥

    RispondiElimina

Post popolari

Partecipo a:

Riconoscimenti

In classifica
siti web
VOTA IL MIO BLOG SU NETPARADE!
anticocalamaio.blogspot.it

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autrice non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Altre fotografie, invece, sono di proprietà dell'autrice del blog, che non è responsabile, inoltre, dei siti collegati tramite link né del loro contenuto, che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Subscribe